DANNI PER RUMORI IN CONDOMINIO

???????????????

Cassazione del 20 gennaio 2017 n.1606 La Sentenza afferma che in caso di immissioni di rumori eccedenti la normale tollerabilità, il danno morale è risarcibile anche senza la prova di specifici elementi di pregiudizio, mentre il danno patrimoniale deve essere specificamente provato. A cura del’Avv. Alberto Sangregorio – CENTRO STUDI ANACI LECCO

Approfondisci

POTERI DEL CONDOMINIO DISSENZIENTE

Auction. Keyboard

Cassazione Civile del 20 marzo 2017 n.7095 Un condomino dopo aver pagato la quota di spese legali a seguito di una condanna del condominio, conveniva in giudizio l’amministratore imputandogli la mancata convocazione dell’assemblea, nella quale, egli avrebbe potuto esprimere il dissenso ex art.1132 cc :la domanda è stata rigettata nel merito e in cassazione. A […]

Approfondisci

IMPUGNAZIONE DELIBERA ASSEMBLEARE

assemblea-di-condominio-1200x799

Tribunale di Milano Sez XIII, 2 dicembre 2016 n. 13360 Il tribunale di Milano segue l’orientamento di casa. Sez.unite 22/07/2023 n.17781 secondo la quale il termine di impugnazione, interrotta dalla mediazione, ridecorre ex novo. Altra giurisprudenza di merito (Tribunale di Palermo 4951/15) ritiene invece che la mediazione sospenda il termine che ride corre al l’esito […]

Approfondisci

GARANZIA DECENNALE PER GRAVI DIFETTI ANCHE PER LE RISTRUTTURAZIONI

isolamento-acustico-1024x681

Cassazione Civile SSUU del 27 marzo 2017 n.7756 Le Sezioni Unite hanno aderito all’orientamento meno restrittivo espresso da una parte della precedette giurisprudenza estendendo la garanzia di cui al 1669 cc anche all’ipotesi di ristrutturazione e comunque a fattispecie diverse dalla costruzione A cura dell’Avv. Alberto Sangregorio – CENTRO STUDI di ANACI LECCO

Approfondisci

CAMBIO DI DESTINAZIONE D’USO

casa

Cassazione Penale 14 febbraio 2017 n. 6873 In riferimento al mutamento di destinazione di uso di un immobile attuato attraverso la realizzazione di opere edilizie, deve ricordarsi che, qualora esso venga realizzato dopo l’ultimazione del fabbricato e durante la sua esistenza, si configura in ogni caso un’ipotesi di ristrutturazione edilizia secondo la definizione fornita dall’art. […]

Approfondisci

PRESUNZIONE DI CONDOMINIALITA’

PIANEROTTOLO-2-1630x860

Cassazione 30 giugno 2016 n. 13450 Ai sensi dell’art. 1117 c.c., n. 1, c.c., rientrano tra le parti comuni spettanti ai proprietari delle singole unità site nell’edificio condominiale, tra l’altro, le scale, i vestiboli, gli anditi, ovvero comunque tutte le parti necessarie all’uso comune ed essenziali alla funzionalità del fabbricato, e quindi anche gli annessi […]

Approfondisci

SERVIZIO DI INFORMAZIONE DE IL SOLE 24 ORE PER ANACI

24ore

A fronte di una convenzione a livello nazionale dedicata ai soci di ANACI, il Gruppo del Sole 24 ORE invita gli associati della provinciale lecchese a visionare il Nuovo Servizio di Informazione Professionale Condominio24. La piattaforma di ricerca che offre Condominio24 è facile da consultare, agile e completa nella ricerca, costantemente aggiornata per garantire un’informazione sempre […]

Approfondisci

VERBALE DI ASSEMBLEA CONDOMINIALE HA NATURA DI SCRITTURA PRIVATA

Notary signs the documents in office

Cassazione 9 maggio 2017 n. 11375 Il verbale di un’assemblea condominiale ha natura di scrittura privata, sicchè il valore di prova legale del verbale di assemblea condominiale, munito di sottoscrizione del presidente e del segretario, è limitato alla provenienza delle dichiarazioni dai sottoscrittori e non si estende al contenuto della scrittura, e, per impugnare la […]

Approfondisci

TUTELE PER GLI AMMINISTRATORI

SONY DSC

Maggiori tutele per gli amministratori di condominio con il Jobs Act del lavoro autonomo Il Senato nella seduta del 10 maggio 2017 ha approvato in via definitiva il disegno di legge n. 2233-B e ha introdotto interventi che rafforzano le tutele economiche e sociali dei lavoratori autonomi, che svolgono la loro attività in forma non […]

Approfondisci

LIMITAZIONI ALL’USO DELLE PARTI COMUNI

IMG_7606

Cassazione Ordinanza 2 marzo 2017, n. 5336, Sez. II civile Le pattuizioni, contenute nell’atto di acquisto di un’unità immobiliare compresa in un edificio condominiale, che comportino restrizioni delle facoltà inerenti alla proprietà esclusiva dei singoli condomini ovvero di quelle relative alle parti condominiali dell’edificio, devono essere espressamente e chiaramente enunziate, atteso che il diritto del […]

Approfondisci

1 2
top