DEROGA ATTRIBUZIONE DELLA PROPRIETA’ DI UN TERRAZZO

Terrazza_veranda_generica

Cassazione 23 agosto 17 n. 20287 La deroga all’attribuzione legale al condominio in proprietà o in uso esclusivo della terrazza a livello possono derivare solo dal titolo, mediante espressa disposizione di essi nel negozio di alienazione, ovvero mediante un atto di destinazione da parte del titolare di un diritto reale. Nel caso di specie la […]

Approfondisci

POSTI AUTO IN CONDOMINIO

TransportationNewCars001

Cassazione 31 agosto 17 n. 20612 La delibera dell’assemblea condominiale che assegna i singoli posti auto ricavati nell’area cortilizia comune, senza però attribuire agli assegnatari il possesso esclusivo della porzione loro assegnata, è validamente approvata a maggioranza, non essendo all’uopo necessaria l’unanimità dei consensi, in quanto essa disciplina le modalità di uso del bene comune, […]

Approfondisci

RESPONSABILITÀ DELL’APPALTATORE CHE NON SEGNALA CARENZE ED ERRORI

4-3

Cassazione Ordinanza 27 ottobre 17 n. 25629 In materia di appalto la Cassazione, nel giudizio in oggetto, ha dato continuità  al principio per cui l’appaltatore, anche in ipotesi di appalti pubblici, deve realizzare l’opera a regola d’arte, osservando, nell’esecuzione della prestazione, la diligenza qualificata ex art. 1176 c.c. comma 2, che rappresenta un modello astratto […]

Approfondisci

MANCATA REGISTRAZIONE CONTRATTO DI LOCAZIONE

12658343_ml-1150x764

Cassazione Sezioni Unite del 09 ottobre 17 n. 23610 La mancata registrazione del contratto di locazione di immobili è causa di nullità dello stesso. Il contratto di locazione di immobili, quando sia nullo per la (sola) omessa registrazione, può comunque produrre i suoi effetti con decorrenza ex tunc, nel caso in cui la registrazione sia […]

Approfondisci

AZIONE IMPRESCRITTIBILE SE LE CONDIZIONI STATICHE DELL’EDIFICIO NON CONSENTONO LA SOPRAELEVAZIONE

Panelház tetején állítottak fel hagyományos faházakat Kassán

Cassazione Ordinanza 23 agosto 2017 n. 20288 Nell’ipotesi in cui le condizioni statiche dell’edificio non consentano la sopraelevazione, è imprescrittibile l’azione di accertamento negativo tendente a far valere l’inesistenza del diritto di sopraelevare, mancando un presupposto della sua stessa esistenza; mentre nel caso di sopraelevazione effettuata dal proprietario dell’ultimo piano che alteri l’aspetto architettonico dell’intero […]

Approfondisci

1 2
top