ANACI LECCO E SILEA INSIEME PER L’EDUCAZIONE AMBIENTALE

silea

È stata siglata il 21 novembre 2018 da SILEA SpA ed ANACI Lecco una convenzione che riprende e sviluppa la positiva collaborazione avviata ormai un anno or sono in tema di raccolta differenziata ed educazione ambientale dei cittadini.

“La convenzione siglata con ANACI Lecco costituisce un’ulteriore tappa del processo di collaborazione avviato ormai da oltre un anno. – spiega Mauro Colombo, presidente di SILEA Spa – Si tratta di un rapporto positivo e propositivo, che si è già tradotto in una serie di iniziative sviluppate congiuntamente, tese a promuovere la diffusione di una cultura ambientale indirizzata alla raccolta differenziata. Voglio in particolare ricordare la promozione della App “DifferenziaTi”, la diffusione del decalogo del Condominio Riciclone e il positivo confronto in occasione del lancio del cassonetto giallo, che ci ha portato a distribuire gratuitamente in tutti i condomini della provincia che ne avessero fatto richiesta un apposito contenitore di grandi dimensioni per le utenze condominiali”.

“Siamo convinti che il tema dell’ambiente sia uno dei temi di frontiera in cui la corretta sensibilizzazione dei cittadini può determinare risultati positivi  – afferma il presidente di ANACI Lecco, Marco Bandini – In SILEA abbiamo trovato un interlocutore attento e disponibile, capace di farsi carico dei problemi e delle attese dei nostri clienti, ovvero gli inquilini dei nostri condomini”.

“La prossima iniziativa che ci vedrà coinvolgere gli amministratori condominiali di ANACI sarà la raccolta puntuale. – conclude Mauro Colombo – Dopo questa prima fase tesa a raccogliere adesioni concrete da parte die Comuni, nel momento in cui si entrerà a discutere nel concreto le modalità e gli strumenti per svilupparla e promuoverla, sarà fondamentale poter contare su una collaborazione attiva da parte di ANACI affinché si possa lanciarla e sperimentarla con successo, risolvendo fin dall’inizio eventuali dubbi o perplessità e studiando insieme il miglior percorso attuativo”.

>> Scarica comunicato stampa

Tags

Lascia un Commento

top